rotate-mobile
Cronaca

Reti idriche senza gara d'appalto, Savarino: "Fiducia nella magistratura"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

E’ notizia odierna che la magistratura stia indagando sulla legittimità dell’affidamento diretto dei lavori sulle reti idriche agrigentine a Girgenti Acque S.p.A. La IV Commissione da me presieduta, nella risoluzione n V del  7 marzo, ha già sollevato seri dubbi sulla legittimità dell'iter seguito che vorrebbe consegnare, senza gara, in maniera diretta,  al gestore del servizio idrico di Agrigento, lavori sulle reti e gli impianti, con finanziamenti pubblici, per somme ingenti, 31 milioni per Agrigento città e per un totale di 107 milioni di euro su tutto il territorio agrigentino.

Abbiamo segnalato l'anomalia al governo preoccupati anche di  “verificare se sia giuridicamente legittimo e non contrastante con la normativa regionale, nazionale ed europea, l'affidamento diretto alla società di gestione girgenti acque SPA dei finanziamenti pubblici, senza peraltro incorrere in una infrazione europea”

Esprimo parole di elogio nei confronti dell’operato della  Magistratura e voglio ribadire ancora una volta che la Buona Politica può e deve guardare nella stessa direzione della Magistratura, quella doverosa della legalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reti idriche senza gara d'appalto, Savarino: "Fiducia nella magistratura"

AgrigentoNotizie è in caricamento