Cronaca

Misterioso rogo devasta l'auto di un commerciante, aperta un'inchiesta

Servirà del tempo, appare inevitabile, per fare in modo che i carabinieri facciano chiarezza su cosa effettivamente abbia innescato l'incendio della Bmw X6

foto di un precedente incendio

Brucia l’autovettura, una Bmw X6, di commerciante trentottenne. Le fiamme, divampate in via Lazzaretto, sono state spente dai vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì. Delle indagini, sulla matrice del rogo, si stanno occupando i carabinieri della locale caserma, coordinati dal comando compagnia di Licata. Nulla, fino al pomeriggio di ieri, veniva escluso: né la causa accidentale e nemmeno quella dolosa. Servirà del tempo, appare inevitabile, per provare a fare chiarezza su cosa effettivamente abbia innescato il rogo.  

Mancavano Una decina di minuti alle 2, della notte fra domenica e ieri, quando l’Sos per un incendio auto risuonava al comando provinciale dei vigili del fuoco di Agrigento. Subito, in via Lazzaretto a Ravanusa veniva dirottata la squadra di pompieri del distaccamento di Canicattì. Idranti alla mano, i vigili del fuoco hanno lavorato al lungo provando a salvare il salvabile. Sul posto, naturalmente,anche i carabinieri della stazione di Ravanusa che si sono subito occupati dei primi rilievi. Accanto alla Bmw X6, di proprietà del commerciante trentottenne,non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, taniche sospette o inneschi. Elementi questi per poter parlare fin dal primo momento di un rogo doloso. Servirà dunque del tempo, affinché le indagini dei carabinieri progrediscono, per stabilire la natura della scintilla iniziale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterioso rogo devasta l'auto di un commerciante, aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento