rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Polizia / Licata

Rapina, violenza e resistenza e furto aggravato: arrestati due licatesi

I poliziotti del commissariato hanno dato esecuzione agli ordini di carcerazione: entrambi devono scontare delle pene definitive

Uno deve scontare 5 anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione per rapina aggravata, violenza e resistenza a pubblico ufficiale ed armi. L'altro deve invece espiare una pena di due anni di reclusione perché riconosciuto colpevole per furto aggravato. Sono due i licatesi che, nelle ultime ore, sono stati arrestati dai poliziotti del commissariato cittadino. 

S. O. G. di 33 anni è stato arrestato in esecuzione di ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Agrigento, a seguito di sentenza definitiva. Deve, appunto, scontare 5 anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione con all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e il pagamento di pena pecuniaria di 2000 euro, per reati di rapina aggravata, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, armi ed altro. E' stato portato alla casa circondariale di Agrigento.

F. G. di 34 anni è stato arrestato in esecusione di un provvedimento di carcerazione a seguito di sentenza definitiva, emesso dalla Procura. Il trentaquattrenne deve espiare 2 anni di reclusione per furto aggravato in concorso. Anche lui è stato portato al carcere "Pasquale Di Lorenzo" di contrada Petrusa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina, violenza e resistenza e furto aggravato: arrestati due licatesi

AgrigentoNotizie è in caricamento