Cronaca

Agrigento, prostituta rapinata e accoltellata in casa: sfiorata la tragedia

La vittima, giunta al pronto soccorso in un lago di sangue, è stata operata due volte nell'arco della notte, ma non è in pericolo di vita. Indagano i carabinieri del Nucleo operativo. Soltanto due anni fa un simile episodio culminò con la morte di una colombiana

Ha sfondato la porta ed ha fatto irruzione nell’abitazione di una prostituta con l’intenzione di rapinarla. Quando però la donna ha opposto resistenza, lui ha iniziato a picchiarla, prendendola a calci e pugni. Poi l’ha afferrata per i capelli, le ha spinto diverse volte la faccia contro una vetrata e, prima di darsi alla fuga, l’ha accoltellata due volte alle mani. Scene da "Arancia meccanica" la notte tra venerdì e sabato, intorno all’una e mezza, in una via del centro di Agrigento.

I carabinieri del Nucleo operativo stanno indagando su quella che sembra essere una rapina finita male. La donna, una colombiana di 30 anni, dopo l'aggressione è stata trasportata all’ospedale di Agrigento con un’ambulanza del 118, avvertita dai vicini di casa che nel frattempo avevano sentito le sue grida di aiuto. La vittima, giunta al pronto soccorso in un lago di sangue, è stata operata due volte nell’arco della notte, ma non è in pericolo di vita.

Secondo quanto ipotizzato dai carabinieri, il rapinatore non si sarebbe aspettato la reazione della donna, decidendo quindi di picchiarla e di colpirla con un grosso coltello (poi ritrovato nell'abitazione e posto sotto sequestro). Ma la 30enne ha iniziato ad urlare, attirando così l’attenzione dei vicini e mettendo in fuga il malvivente. Adesso i militari dell’Arma sono al lavoro per cercare di identificare l’autore del gesto.

Nell’ottobre del 2012, ad Agrigento, un simile episodio finì in tragedia: la colombiana Cindy Vanessa Candelo Arroyo morì dopo essere caduta dal balcone della sua casa in salita Damareta nel tentativo di fuggire ad una rapina. In quel caso, i carabinieri nel Nucleo operativo riuscirono ad identificare gli autori della rapina e ad arrestarne due, poi condannati dal Tribunale di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, prostituta rapinata e accoltellata in casa: sfiorata la tragedia

AgrigentoNotizie è in caricamento