menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Puliamo il mondo", nuova tappa a Monserrato

L’iniziativa vedrà impegnati come volontari cittadini di tutte le fasce di età, supportati dal...

Domani mattina, dalle 9.30, a Monserrato, nelle immediate adiacenze della parrocchia di San Lorenzo, si svolgerà una tappa particolare della campagna di Legambiente "Puliamo il mondo", per combattere l’incuria e il degrado ma soprattutto per protestare contro l’inquinamento atmosferico e sollecitare gli Enti preposti a risolvere questa gravissima emergenza ambientale e gli inevitabili danni che essa comporta per la salute dei cittadini.

La comunità parrocchiale di San Lorenzo, le scuole e tanti comuni cittadini saranno impegnati con i volontari del circolo Rabat e con gli operatori delle riserve naturali “Macalube di Aragona” e “Grotta di Sant’Angelo Muxaro” in operazioni simboliche di pulizia e di riqualificazione urbana, con la sistemazione di due grandi aiuole e dalla donazione di nuove piantine da parte dell’Ufficio Provinciale di Agrigento dell’Azienda regionale foreste demaniali.

L’iniziativa vedrà impegnati come volontari cittadini di tutte le fasce di età, supportati dal personale e dai mezzi che saranno messi a disposizione dall’Ato Gesa Ag2. Ai volontari, ovviamente, e soprattutto ai più piccoli, saranno affidati compiti di raccolta dei rifiuti più comuni (cartacce, lattine, bottiglie, ecc.). In particolare saranno coinvolti gli alunni delle terze classi del plesso di Monserrato della scuola media “Quasimodo”.

L’iniziativa di Monserrato, patrocinata dal Comune di Agrigento, avrà tra i suoi scopi non solo quello di sensibilizzare i cittadini in direzione di un maggiore rispetto dell’ambiente, ma anche quello di attuare una forma verbalmente “colorita” di protesta per chiedere agli Organi competenti interventi seri e risolutivi rispetto all’ormai annosa problematica dell’inquinamento atmosferico e dei persistenti sforamenti dei limiti di legge registrati dalle centraline per il monitoraggio dell’aria, messe in funzione da tempo dalla Provincia regionale di Agrigento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento