menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle

L'ingresso del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle

Litigano per i mobili ed i suppellettili, è bufera fra ex coniugi

Qualcuno dei vicini di casa, allarmati dalle urla, ha chiamato la polizia di Stato. A "rinforzo" anche i legali della coppia

Lui si presenta sotto casa, con al seguito un furgone, per iniziare il trasloco. Oltre ai propri vestiti, intende portar via da quella che è stata la casa coniugale pezzi di mobili e suppellettili. Trova però la moglie - anzi l'ormai ex moglie - in disaccordo ed iniziano a discutere violentemente. Prima soltanto parole, accuse ed urla. Poi anche spintoni. 

Qualcuno dei vicini di casa, allarmati, chiama la polizia di Stato. Sul posto, si precipitano gli agenti del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle - che sono coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli - . 

A "rinforzo", cercando di trovare una soluzione che andasse bene ad entrambi, nell'abitazione si sono precipitati anche gli avvocati della coppia.

I poliziotti, indossando i panni da "paciere", pur di calmare tutti, sono riusciti a convincere le parti a fare un elenco di beni da portare via e a concordarlo con i rispettivi legali.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento