Irregolare consegna a domicilio del pane, "stangata" per un panificio

La polizia municipale ha trovato all'interno di un mezzo delle ceste di plastica contenenti biscotti e pane sfuso e senza indicazioni di tracciabilità

(foto ARCHIVIO)

Consegna a domicilio del pane senza rispettare le prescrizioni poste a tutela della salute pubblica. La polizia municipale di Porto Empedocle, coordinata dal comandante Calogero Putrone, continua quella che è una “guerra” per garantire il rispetto delle regole e il consumo di prodotti sani. Su segnalazione di alcuni panificatori, tantissimi – nonostante la drammatica carenza di organico – sono stati i controlli effettuati in tutta la città.

Consegna irregolare del pane e occupazione di suolo pubblico: raffica di multe

Nelle ultime ore, i vigili urbani – dopo aver notato un mezzo che per dimensioni e conformazione poteva sembrare proprio uno di quelli utilizzati per la consegna a domicilio del pane – hanno, dopo aver fermato il furgoncino, effettuato un accertamento mirato. Ed effettivamente gli agenti della polizia municipale ci avevano visto giusto perché all’interno di quel mezzo - che è risultato essere in regola per questo genere di trasporto - c’erano delle ceste di plastica contenenti biscotti e pane sfuso. Prodotti che invece dovrebbero essere – per legge – imbustati e con tanto di indicazioni di tracciabilità. Al panificio è stata dunque elevata una maxi sanzione: 1.500 euro e, inoltre, tutti i prodotti – pane e biscotti – che erano sul furgoncino sono stati sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Panificio aperto nonostante il divieto, multato con sanzione da 400 euro 

Non erano molti però e questo perché, pare verosimile, molte consegne a domicilio fossero state già effettuate. Si tratta del quinto caso scoperto – e quinta sanzione elevata - nel giro di pochi mesi. Il tutto nonostante la drammatica carenza di vigili urbani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento