rotate-mobile
La denuncia / Porto Empedocle

Lascia l'auto posteggiata in centro e al momento di riprenderla trova la carrozzeria devastata

Nel mirino degli ignoti vandali - difficile ipotizzare che si sia trattato di un raid mirato - è finito un impiegato quarantottenne

Lascia la sua Hundai X35 posteggiata nei pressi del centro e, al momento di riprenderla, la trova danneggiata – anzi letteralmente “massacrata” – con un oggetto appuntito. Il danno subito dall’autovettura dell’impiegato quarantottenne non è stato quantificato, ma i vandali hanno danneggiato – rigandola con un chiodo o forse una chiave – l’intera carrozzeria dell’autovettura.

L’uomo, fra rabbia e incredulità, s’è presentato all’ufficio Denunce della Questura di Agrigento dove ha formalizzato una denuncia a carico di ignoti. I poliziotti hanno naturalmente subito trasmesso la denuncia al commissariato “Frontiera”, affinché i colleghi avviino le indagini e provino, laddove possibile, ad identificare il balordo o i balordi che hanno messo a segno il raid. All’impiegato quarantottenne è stato, naturalmente, chiesto se avesse avuto, nel recente passato, dei problemi o dei dissidi con qualcuno o se magari avesse ricevuto minacce. Nonostante il fitto riserbo, a quanto pare, le risposte date dall’impiegato sarebbero state tutte negative.

Difficile, anzi forse praticamente impossibile, ipotizzare un danneggiamento mirato. Verosimilmente s’è tratto di un raid, forse l’ennesimo anche per Porto Empedocle, vandalico. Spetterà all’attività investigativa dei poliziotti fare luce sull’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia l'auto posteggiata in centro e al momento di riprenderla trova la carrozzeria devastata

AgrigentoNotizie è in caricamento