rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Questura

Permessi e carte di soggiorno di lungo periodo Ue, ecco come chiedere l'aggiornamento

Sino all’aggiornamento con entrambi i permessi di soggiorno è possibile viaggiare senza scalo verso il paese d’origine e tornare in Italia

I permessi di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da oltre dieci anni e le carte di soggiorno per familiare di cittadino dell’Ue non sono più validi - a seguito di recenti modifiche normative - per l'attestazione del regolare soggiorno nel territorio dello Stato italiano.

Permessi di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo Ue

I cittadini stranieri in possesso di permesso di soggiorno di lungo periodo emesso da più di 10 anni devono richiederne l’aggiornamento, utilizzando l’apposito kit reperibile presso gli uffici di Poste Italiane.

Carte di soggiorno per i familiari di cittadini dell’unione europea

Con l’entrata in vigore del regolamento (UE) 2019/1157 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20.06.2019 le carte di soggiorno per i familiari cittadini Ue in “formato cartaceo” cesseranno di avere validità dal 3 agosto 2023 e dovranno essere sostituite con il nuovo permesso di soggiorno in formato elettronico. I cittadini stranieri in possesso di carte di soggiorno per i familiari cittadini Ue in formato cartaceo devono richiederne l’aggiornamento, utilizzando l’apposito kit reperibile presso gli uffici di Poste Italiane, ovvero recandosi presso lo sportello dell’Ufficio Immigrazione nei giorni di lunedì, giovedì e venerdì.

Sino all’aggiornamento con entrambi i permessi di soggiorno è possibile viaggiare senza scalo verso il paese d’origine e tornare in Italia. Si potrebbero riscontrare alcuni problemi nel caso di viaggi o di transiti in un altro Paese dell’area Schengen.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Permessi e carte di soggiorno di lungo periodo Ue, ecco come chiedere l'aggiornamento

AgrigentoNotizie è in caricamento