rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Perdite idriche a Fontanelle, il comitato: "I nostri appelli inascoltati dalle istituzioni"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Risale al 22 novembre scorso l’ultima “richiesta di aiuto” che il Comitato di quartiere "Fontanelle Insieme” ha inviato questa volta al Prefetto di Agrigento, in merito ai guasti della rete idrica che ormai da mesi persistono nel popoloso quartiere e che continuano a creare notevoli disagi agli abitanti, nonché pericolo per la sicurezza stradale.
Dopo aver segnalato più volte i danni idrici e manifestato l’urgenza degli interventi all’AICA, mettendo per conoscenza anche il Sindaco di Agrigento e la Procura della Repubblica, ad oggi possiamo solo assistere a una fallimentare amministrazione dell’Ente del Servizio Idrico agrigentino, che continua a “fare acqua da tutte le parti”.
La perdita d’acqua maggiore che si presenta ormai da ben due mesi nella via Unità d’Italia costituisce, per la sua condizione d’instabilità idro-geologica, un grave pericolo per l’incolumità di chi si trova a percorrere i punti interessati, per non parlare dello spreco eccessivo di un bene pubblico e prezioso come questo.
Le prime segnalazioni fatte al centralino Aica risalgono al 20 settembre, poi una lettera formale inviata allo stesso Ente il 04 ottobre, il quale riscontra “in modo del tutto generico” solo il 21 ottobre scrivendo di aver inserito gli interventi di riparazione nella loro programmazione; adesso un’altra richiesta d’intervento viene inviata invece alla Prefettura, alla quale il Comitato chiede un intervento concreto al fine di trovare una definita
risoluzione ad un problema “ordinario” che ha preso ormai una piega più che straordinaria. Al prefetto si rende noto che: “la perdita d’acqua si fa ogni giorno più consistente a causa del mancato intervento, continuando a fuoriuscire dal sottosuolo e dal marciapiede incrementando uno sprofondamento del manto stradale e del sottosuolo, e risultando di conseguenza un grave pericolo per il cittadino, per chi vi abita e per chi sosta nelle vicinanze, nonché pericolo per automobilisti, motociclisti e ciclisti che per via della forte presenza di acqua, soprattutto in prossimità delle curve, possono perdere il controllo del mezzo o imbattersi nelle buche formatesi nell’asfalto. Nonostante le diverse segnalazioni da parte nostra e dagli stessi abitanti agli organi competenti, tra i quali anche la Polizia Municipale per loro competenza in materia di sicurezza stradale, ad oggi non è stata avviata alcuna azione in tal senso, mantenendo la grave situazione di pericolo in uno stato di stallo.”
Il comitato infine ha richiesto che: “possano giungere immediatamente degli interventi concreti e risolutivi al problema, procedendo alle opportune verifiche sull’operato dell’AICA, ispezionando la regolarità delle funzioni dell’Ente in relazione ad obblighi contrattuali e normative vigenti, al fine di espletare con correttezza il servizio pubblico ed eventuali azioni tempestive da effettuarsi con l’ausilio dell’Amministrazione comunale”. Il Comitato di Quartiere “Fontanelle Insieme” auspica che, almeno quest’ulteriore richiesta, possa essere ascoltata e permettere un’azione celere e concreta ad una situazione che ormai si trascina da diversi mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perdite idriche a Fontanelle, il comitato: "I nostri appelli inascoltati dalle istituzioni"

AgrigentoNotizie è in caricamento