rotate-mobile
Tribunale / Palma di Montechiaro

"Sei la più putt... di Palma, diventerai una barbona": non luogo a procedere per 42enne accusato di stalking all'ex moglie

Secondo il giudice "gli elementi acquisiti non consentono una ragionevole previsione di condanna"

"Non luogo a procedere perché gli elementi acquisiti non consentono di formulare una ragionevole previsione di condanna". Con questa sentenza il giudice per le udienze preliminari Giuseppa Zampino ha respinto la richiesta della procura di disporre il rinvio a giudizio di un quarantaduenne accusato di stalking ai danni dell'ex moglie.

All'imputato, che è stato difeso dall'avvocato Teres'Alba Raguccia, si contestava di avere perseguitato la donna, per due anni, a partire dal dicembre del 2020, minacciandola, insultandola e seguendola nei suoi spostamenti.

"Sei una tr... - le avrebbe detto in alcune circostanze -, la più put... di Palma di Montechiaro, diventerai una barbona, vengo fino a casa tua per scipparti la testa... ti ammazzo perchè non ho paura di nessuno".

L'uomo, inoltre, si sarebbe appostato, secondo i contenuti della denuncia, sotto l'abitazione dell'ex moglie chiamandola continuamente e minacciandola se non aveva risposta. "Quando ti chiamo - le avrebbe detto in una circostanza - devi rispondermi, so dove sei stata... hai finito di fare la put...".

Dalle denunce della donna ne era scaturita un'indagine per atti persecutori: il giudice, tuttavia, ha ritenuto che non ci fossero elementi sufficienti per disporre un processo.

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Clicca qui per seguire anche il nostro canale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei la più putt... di Palma, diventerai una barbona": non luogo a procedere per 42enne accusato di stalking all'ex moglie

AgrigentoNotizie è in caricamento