rotate-mobile
Cronaca Palma di Montechiaro

"Maltratta compagna incinta", trentenne allontanato dal giudice

Deciso il divieto di avvicinamento per un romeno che avrebbe picchiato la convivente

Maltratta la propria compagna incinta e il giudice gli applica il divieto di avvicinamento alla donna. Ieri mattina l'indagato, il romeno R.N., residente a Palma, è stato interrogato dal giudice. Lo scrive oggi il quotidiano La Sicilia.

L'uomo avrebbe ripetutamente vessato e picchiato la compagna nonostante lo stato di gravidanza. La donna si è rivolta alla polizia e nei confronti del trentenne è scattato il provvedimento cautelare. Il romeno durante l'interrogatorio di garanzia davanti al gip Francesco Provenzano, nel quale è stato assistito dall'avvocato Santo Lucia, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltratta compagna incinta", trentenne allontanato dal giudice

AgrigentoNotizie è in caricamento