Cronaca

Tamponi anti-Covid obbligatori per chi entra negli ospedali, previste sanzioni disciplinari per i medici

La disposizione è del commissario straordinario Alberto Firenze per definire al meglio le attività assistenziali che vengono rese nei presidi di Sciacca e Ribera

Il commissario per l'emergenza Covid-19 per gli ospedali di Sciacca e Ribera, Alberto Firenze, ha deciso: sanzioni disciplinari per i medici che non prevederanno il tampone rino-faringeo alle persone che, per qualsiasi motivo, accederanno agli ospedali di Sciacca e Ribera. La direttiva è stata siglata sulla base di una recente ordinanza del presidente della Regione, nell'ottica di definire al meglio le attività assistenziali che vengono rese nei due presidi ospedalieri. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. "In considerazione del recente aumento dei contagi da Covid, in particolare casi di importazione per viaggi all'estero, - scrive Firenze nella sua disposizione - i medici devono attivarsi affinché qualsiasi accesso di paziente sia preceduto dall'esecuzione del tampone rino-faringeo. Qualsiasi azione ostativa verrà sanzionata a livello disciplinare". 

Torna da una vacanza a Malta ed è positivo al Covid: contagiato un 18enne

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi anti-Covid obbligatori per chi entra negli ospedali, previste sanzioni disciplinari per i medici

AgrigentoNotizie è in caricamento