rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Blitz al "San Giovanni di Dio": differenziata fatta male, la polizia municipale sanziona l'ospedale

L'impresa ha regolarmente ritirato i rifiuti che sono risultati essere differenziati, mentre l'indifferenziato è stato lasciato dentro i sacchi neri accatastati nei cassonetti

Che la differenziata non venisse regolarmente effettuata era praticamente risaputo. Stamani c'è stato una sorta di blitz della polizia municipale. All'esterno dell'ospedale "San Giovanni di Dio", in "contraddittorio": ossia alla presenza dei vigili urbani, è stato verificato se i rifiuti provenienti dall'ospedale fossero differenziati o meno. 

L'esito del controllo è stato quasi scontato: differenziata fatta, in parte, male. La polizia municipale, coordinata dal comandante Gaetano Di Giovanni, ha dunque elevato una sanzione amministrativa all'azienda ospedaliera "San Giovanni di Dio" di 600 euro. Sanzione che è stata, però, contestata dall'ospedale. E questo perché c'era soltanto una quota di spazzatura realizzata in difformità. Tutte le altre tipologie di rifiuti - secondo quanto si apprende da fonti ospedaliere - erano infatti perfettamente nei parametri: erano cioè differenziati. 

Dopo una settimana senza servizio di ritiro, l'impresa ha regolarmente ritirato i rifiuti che sono risultati essere differenziati. L'indifferenziato - la quota realizzata on difformità - è stato, invece, lasciato dentro i sacchi neri accatastati nei cassonetti.

"Sono costi che il Comune non intende pagare" - si è limitato a commentare il sindaco di Agrigento Lillo Firetto - . Non sembra che ci siano molte altre strade da percorrere: o l'azienda ospedaliera "San Giovanni di Dio" procede autonomamente al conferimento in discarica e dunque allo smaltimento oppure procederà il Municipio addebitandogli però le spese. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz al "San Giovanni di Dio": differenziata fatta male, la polizia municipale sanziona l'ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento