rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Polizia / Canicattì

Minacciata e picchiata per “convincerla” a ritirare le querele: 36enne finisce in ospedale

L’incubo della casalinga sarebbe iniziato quando ha cominciato ad avere dei problemi personali con la donna dell’ex marito

Minacciata e picchiata per “convincerla” a ritirare le querele. In caso contrario le avrebbero, ecco la minaccia, “strappato gli occhi e la lingua”. La canicattinese trentaseienne è anche finita al pronto soccorso dell’ospedale “Barone Lombardo” e i referti medici sono stati acquisiti dalla polizia.

L’incubo della casalinga sarebbe iniziato quando ha cominciato ad avere dei problemi personali con la donna dell’ex marito. Donna a cui, dopo le denunce presentate, è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento e di comunicazione con la trentasettenne. Da quel momento in poi, per circa un anno, la canicattinese avrebbe – stando alle sue accuse – ricevuto minacce, da parte di alcuni familiari della nuova compagna dell’ex marito, affinché, appunto, rimettesse le querele. E pare anche che gli stessi autori delle minacce abbiano contattato i legali della donna affinché la convincessero a fare un passo indietro, ritirando le denunce presentate.

Non solo minacce, accompagnate da pesantissime offese, ma anche – sempre a suo dire – aggressioni. E almeno in una circostanza la trentasettenne è anche finita in ospedale.

Su quanto ha vissuto, e sta vivendo, la vittima di questa situazione, ossia la casalinga trentasettenne, i poliziotti del commissariato cittadino hanno, naturalmente, avviato le indagini. La trentasettenne canicattinese vive, del resto, in uno stato d’ansia ed ha paura tanto per la sua incolumità personale quanto per quella di alcuni suoi congiunti.

La casalinga è stata anche informata – dai poliziotti del commissariato di Canicattì - sulla possibilità di rivolgersi al Centro antiviolenza nazionale o all’associazione che gestisce la consolidata realtà agrigentina di “Telefono Aiuto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciata e picchiata per “convincerla” a ritirare le querele: 36enne finisce in ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento