rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
La missione

Corridoi di migranti, Piantedosi: "Andrò in Turchia per avviare collaborazione"

Il ministro dell'Interno, intervenendo al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, ha annunciato una serie di colloqui con Paesi esteri per fronteggiare il fenomeno

"Il governo, supportato dal coordinamento del presidente del Consiglio e del ministro degli Esteri, ha avviato dei rapporti telefonici molto proficui con tutti gli interlocutori possibili dei vari corridoi. Andrò il 16 in Turchia, maturerà un avvio di collaborazione e confronto.

Molto probabilmente, a ruota toccherà alla Tunisia, con il mio omologo tunisino ho avuto già ripetuti scambi telefonici e ci vedremo a breve". Lo ha detto ad Agrigento il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, in merito al fatto che quasi tutti i barchini partono ormai da Sfax, in Tunisia.

"C'è anche il tema della Libia da riprendere e va oltre i problemi immigratori e su questo vi porto la testimonianza di un impegno diretto del presidente del Consiglio dei ministri e del ministro degli Esteri - ha spiegato il capo del Viminale - entro i quali collocare i rapporti di collaborazione. Con la Libia, a livello tecnico-operativo, abbiamo già ripreso un dialogo di cooperazione operativa". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corridoi di migranti, Piantedosi: "Andrò in Turchia per avviare collaborazione"

AgrigentoNotizie è in caricamento