menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Espulso lo scorso anno dall'Italia, sbarca ancora: arrestato tunisino

Il migrante, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato posto ai domiciliari nel Cas all'interno dell'ex Caserma Gasparro, in attesa del rito direttissimo

Un 26enne è stato arrestato per reingresso illegale nel territorio dello Stato.  L'uomo era già stato espulso una prima volta, ma nonostante questo è riuscito a sbarcare in Italia.  A finire in manette è stato il tunisino, Youssef Ben One.  Secondo la Squadra Mobile di Messina, l'uomo fa parte del gruppo di 68 migranti tunisini, trasferiti a Messina e provenienti da Porto Empedocle. 

Dagli accertamenti è emerso che  al 26enne era stato notificato lo scorso luglio un decreto di  respingimento tramite  accompagnamento alla frontiera, eseguito il 18  luglio 2019. Il migrante, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato posto ai domiciliari nel Cas all'interno dell'ex Caserma Gasparro, in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento