rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Mafia

"Falso pentito accusò il suo avvocato", via libera all'audizione di quattro pm

I magistrati Giuseppe Fici, Rita Fulantelli, Andrea Maggioni e Luca Sciarretta testimonieranno in aula

Via libera all’audizione dei magistrati Giuseppe Fici, Rita Fulantelli, Luca Sciarretta e Andrea Maggioni al processo, in corso davanti al giudice monocratico di Palermo Ivana Vassallo, a carico del pentito, ampiamente sconfessato, Giuseppe Tuzzolino, accusato di essersi inventato di sana pianta delle accuse nei confronti del suo ex difensore, l’avvocato Salvatore Pennica.

Tuzzolino ancora sconfessato, i periti: "Nel pc di Pennica solo documenti di lavoro"

Tuzzolino, che il primo agosto è stato arrestato e in seguito condannato a 3 anni e 8 mesi per essersi inventato, fra le altre cose, accuse di corruzione nei confronti dell’ex procuratore Ignazio De Francisci, già in precedenza era stato rinviato a giudizio per calunnia nei confronti di Pennica. L’avvocato si vide arrivare la squadra mobile e lo stesso pm Fici, all’epoca dei fatti, nel gennaio del 2014 alla Dda, in studio per una perquisizione perché Tuzzolino aveva raccontato di avergli consegnato hard disk e supporti informatici con documenti che “scottavano”.

"Il procuratore fu corrotto con un rolex", ma era una menzogna: 3 anni e 8 mesi a Tuzzolino

Accuse rivelatesi totali invenzioni. Il pm Claudio Camilleri aveva chiesto che venisse revocata l’ordinanza che ammetteva la testimonianza di quattro pm, citati dalla difesa di parte civile di Pennica, che seguirono alcune indagini scaturite dalle dichiarazioni di Tuzzolino, perché “incompatibili col loro precedente incarico”. La tesi, questo pomeriggio, è stata bocciata dal giudice ha disposto la loro audizione per il 10 luglio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Falso pentito accusò il suo avvocato", via libera all'audizione di quattro pm

AgrigentoNotizie è in caricamento