menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabrizio Messina

Fabrizio Messina

Sconto di pena per Fabrizio Messina, l'empedoclino torna libero

L'ufficio di sorveglianza del tribunale, accogliendo l'istanza formulata dall'avvocato Salvatore Pennica, ha disposto la liberazione anticipata

Fabrizio Messina ha lasciato il carcere Petrusa.  L'ufficio di sorveglianza del tribunale di Agrigento, accogliendo l'istanza formulata dall'avvocato Salvatore Pennica, ha disposto la liberazione anticipata riducendo di 270 giorni la pena per il quarantenne di Porto Empedocle, fratello dell' ex superlatitante Gerlandino Messina.

Secondo il tribunale di sorveglianza "il detenuto ha tenuto un comportamento consono alle regole penitenziarie, dando prova di partecipazione all' opera di rieducazione, prendendo parte alle realtà trattamentali offertegli".

Il 26 giugno scorso, dopo avere scontato i 4 anni di reclusione dovuti ad una condanna nell'ambito del processo seguito all'operazione "Nuova Cupola", Fabrizio Messina era stato scarcerato. Da Parma, dove era detenuto con il regime del 41 bis, era tornato a Porto Empedocle. Circa un mese dopo venne però raggiunto da un nuovo ordine di carcerazione - eseguito dai poliziotti del commissariato "Frontiera" - . Avrebbe dovuto scontare 7 mesi e 29 giorni per cumulo di pene per associazione mafiosa ed altri reati. Ha ottenuto però uno sconto della pena ed è tornato libero.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento