Mafia e massoneria deviata, operazione “Halycon”: convalidati tutti i fermi

I gip di Agrigento e Palermo confermano il carcere per indagati dell’inchiesta sulla cosca di Licata che avrebbe stretto un patto con la loggia

Il gip del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ha convalidato il fermo di cinque dei sette indagati dell’operazione antimafia Halycon. Per tutti è stata disposta la custodia cautelare in carcere e la trasmissione degli atti alla Dda di Palermo competente per materia.

"Come se io la mattina quando mi sveglio e con una mano tocco il crocifisso e 'dra banna' ho il quadro di Totò Riina e mi faccio la croce"

Si tratta di: Giacomo Casa, Angelo Lauria, Giovanni Lauria, Vito Lauria e Giovanni Mugnos. Sono accusati di aver gestito la famiglia mafiosa di Licata.

Operazione "Halycon", sette persone fermate: indagate per "associazione mafiosa"

Analoga decisione è stata presa dal Gip di Palermo, Maria Cristina Sala, nei confronti del funzionario regionale Lucio Lutri, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, che avrebbe garantito alcuni favori derivanti dalla sua appartenenza ad una loggia massonica, agli affiliati della cosca. Per il 47enne licatese Raimondo Semprevivo, essendo già detenuto, deciderà il gip di Palermo nei prossimi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento