Boss preso con un arsenale insieme al nipote, acquisito nuovo video: slitta requisitoria

Sulla vicenda la difesa del boss e del nipote aveva sollevato la questione dell'inutilizzabilità della prova essendo stata disposta nell'ambito di un altro procedimento

Le armi sequestrate, nel riquadro Massimino

I giudici della prima sezione penale dispongono la nuova acquisizione del video, girato nell'ambito di un'attività di intercettazione legata a un altro procedimento, in cui si vede il boss cinquantunenne Antonio Massimino occultare insieme al nipote Gerlando, 26 anni, una sacca nera, che poi si scoprirà contenere un piccolo arsenale, davanti alla sua abitazione. Nelle udienze precedenti il collegio presieduto da Alfonso Malato aveva sciolto la riserva ed emesso un’ordinanza con cui ammetteva la produzione del filmato che era stata chiesta dal pubblico ministero Gloria Andreoli. Ieri i giudici hanno disposto l'acquisizione di un'ulteriore copia perché la qualità di quella presente nel fascicolo non era ottimale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La requisitoria del magistrato della Procura doveva essere rimandata solo di un'ora (il tempo che gli uffici provvedessero all'adempimento tecnico ed eseguissero la copia) ma il difensore dei due imputati, l'avvocato Salvatore Pennica, ha chiesto un termine per potere visionare anche il nuovo cd, ritenuto "di centrale importanza". Sulla vicenda la difesa del boss e del nipote aveva sollevato la questione della sua inutilizzabilità della prova essendo stata disposta nell'ambito di un altro procedimento “di cui non si sa nulla, né tantomeno per quale ipotesi di reato è stato iscritto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento