menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lotta alle frodi sul pescato con l'operazione "New age"

Lotta alle frodi sul pescato con l'operazione "New age"

Lotta alle frodi sul pescato con l'operazione "New age"

Una serie di controlli mirati essenzialmente a bloccare l’importazione e la commercializzazione...

Si è svolta oggi una complessa attività di polizia giudiziaria ad opera degli uomini della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle denominata "New age": una serie di controlli mirati essenzialmente a bloccare l’importazione e la commercializzazione di prodotti ittici sprovvisti di documentazione sulla loro provenienza o commercializzati per prodotti tipici del mediterraneo quando di altra origine o come freschi mentre in realtà congelati.

Sotto il coordinamento del Comando della Capitaneria di Porto Empedocle, il nucleo ispettivo della Guardia costiera operante sul territorio, ha verificato il rispetto delle normative nazionali ed europee in materia di cattura, produzione, commercializzazione e consumo dei prodotti della pesca.

Con l’operazione “New age” è stata controllata la filiera della pesca focalizzando l’attenzione nei punti vendita delle pescherie e dei ristoranti. In particolare merita una breve descrizione, il controllo ad una pescheria, dove personale della Capitaneria di porto di Porto Empedocle, oltre a contestare la frode in commercio per la commercializzazione di prodotto ittico congelato per fresco, ha proceduto al sequestro di 250 chili circa di pesce surgelato a causa della mancata esibizione dei documenti che ne attestano la provenienza, rendendo il prodotto ittico non tracciato.

Merita menzione un caso analogo, in cui il prodotto ittico sottoposto a sequestro, a seguito di visita veterinaria dichiarante l’idoneità al consumo umano, è stato devoluto in beneficenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento