rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
L'intervento / Licata

Dissidi di viabilità o pregressi rancori? Colpi di bastone in testa e su auto durante la lite fra due donne

Una quarantenne è finita al pronto soccorso con un brutto trauma cranico. L'altra è stata già identificata dalla polizia

Pare che la “scintilla” iniziale della lite sia “divampata” per una questione di viabilità. Non è però escluso che fra le due quarantenni licatesi vi fossero già delle vecchie “ruggini” legate a dissidi personali. Una discussione, inizialmente verbale, che è poi degenerata perché una delle due ha afferrato un bastone e s’è scagliata contro l’altra, colpendola alla testa. La donna è rimasta ferita ed è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” dove i medici, dopo averla sottoposta a tutti gli accertamenti sanitari ritenuti necessari, le hanno diagnosticato un trauma cranico.

Ma la quarantenne più agguerrita s’è anche scagliata, con calci e sempre con il bastone, anche contro la macchina dell’altra. Una utilitaria che è stata pesantemente danneggiata. Sul posto, nel centro di Licata, scoppiato l’allarme, si sono immediatamente precipitati i poliziotti del commissariato cittadino, che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli.

Gli agenti, per prima cosa, hanno facilitato i soccorsi della donna ferita e poi hanno proceduto a ricostruire cosa fosse effettivamente accaduto. Non ci sono conferme istituzionali al riguardo, ma non è escluso – anzi sembrerebbe essere scontato visto che rientra nell’ordinaria procedura investigativa – che i poliziotti abbiano sentito quanti erano presenti e hanno assistito alla lite ben presto degenerata in aggressione.

La quarantenne che ha picchiato la coetanea è stata già naturalmente identificata e adesso rischia di finire nei guai. La ferita dovrà – se vorrà – formalizzare una querela di parte per lesioni personali (trattandosi di una prognosi inferiore a 30 giorni non c’è procedibilità d’ufficio). Per il danneggiamento aggravato, la polizia procederà invece in maniera autonoma.

Il motivo della sfuriata, stando almeno a quanto è stato riferito ai poliziotti, dovrebbe essere legato a questioni di viabilità. Ma gli agenti non escludono affatto che fra le due vi fossero pregressi rancori dovuti magari a vecchie, mai risolte, questioni personali. Forse, addirittura, sentimentali. Naturalmente, quando la ferita si presenterà in commissariato per formalizzare la denuncia, potrà fornire la sua versione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissidi di viabilità o pregressi rancori? Colpi di bastone in testa e su auto durante la lite fra due donne

AgrigentoNotizie è in caricamento