Gufo di palude ferito da una fucilata, Wwf si mobilita per salvarlo

Il rapace notturno è stato portato al centro di recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea: è in gravi condizioni ma potrebbe farcela

Il gufo di palude

E' stato portato al centro di recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea. E' in gravi condizioni, ma dovrebbe farcela. A recuperare - in contrada Sant'Oliva: lungo la vecchia strada che collega Licata con Campobello di Licata - l'esemplare di gufo di palude sono stati i soci Wwf di Licata. Il rapace notturno è risultato essere ferito con un'arma da fuoco. Ed ecco perché, per salvargli la vita, s'è subito messa in moto la macchina dei soccorsi.    

"Ancora una volta questi gioelli del nostro territorio sono vittime del bracconaggio" - hanno scritto dal Wwf - .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

gufo2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento