"Rubava auto e chiedeva il riscatto", 42enne torna libero per buona condotta

Il tribunale di Sorveglianza accorcia la pena e dispone la liberazione anticipata per Angelo Antona, che stava scontando una condanna a 4 anni e 8 mesi per furto ed estorsione

Il licatese Salvatore Antona, 42 anni, condannato definitivamente a 4 anni e 8 mesi per furto ed estorsione, torna libero con quasi un anno di anticipo per buona condotta. Il tribunale di sorveglianza, al quale si è rivolto il difensore, l'avvocato Giuseppe Sorriso, ha concesso la liberazione anticipata di 300 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Antona, detenuto per scontare un cumulo di condanne, fra cui una maturata nell'ambito di una vicenda giudiziaria in cui è stato riconosciuto colpevole di una serie di ricatti finalizzati alla restituzione di alcune auto rubate, in relazione al "comportamento tenuto sia in carcere che in regime di detenzione domiciliare", così come previsto dalle norme dell'ordinamento penitenziario che tendono a favorire il reinserimento sociale, ha ottenuto il beneficio della liberazione anticipata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Vigile del fuoco e operaio dell'aeroporto positivi al Coronavirus: nuovo caso anche a Cattolica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento