menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilanza antincendio, è ripartito il servizio del Libero consorzio

Interesserà 11 Comuni: Burgio, Caltabellotta, Licata, Lucca Sicula, Montallegro, Montevago, Palma di Montechiaro, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita Belice, Siculiana e Villafranca Sicula

E' ripartito oggi il servizio di vigilanza antincendio lungo le strade di competenza del Libero consorzio comunale di Agrigento. Si tratta di un servizio dell’ufficio di Protezione civile del Libero consorzio.

La vigilanza antincendio interesserà i territori di undici Comuni: Burgio, Caltabellotta, Licata, Lucca Sicula, Montallegro, Montevago, Palma di Montechiaro, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita Belice, Siculiana e Villafranca Sicula. Sarà svolto con postazioni dinamiche che prevedono la presenza di una squadra di due volontari per ciascun percorso, attive ogni giorno con turni di otto ore dalle 12 alle 20. Il tutto fino al prossimo 31 agosto.

I volontari appartengono alle associazioni Organizzazione europea volontari di protezione civile di Camastra, associazione Terre Sicane di Sambuca di Sicilia, Giubbe verdi Santa Croce di Casteltermini, gruppo comunale di Siculiana, gruppo comunale di Villafranca Sicula e associazione Sicilia soccorso di San Giovanni Gemini. Tutti i volontari coinvolti dovranno comunicare al corpo Forestale, ai vigili del fuoco, ai Comuni e al personale reperibile del Libero consorzio eventuali focolai o situazioni di rischio incendi per prevenire o limitare i danni procurati dagli incendi.

L’attivazione del servizio è stata comunicata, con nota del commissario straordinario, Roberto Barberi, e del responsabile del gruppo di Protezione civile Marzio Tuttolomondo, alla Prefettura, al comando dei vigili del fuoco, all’ispettorato ripartimentale delle Foreste, al dipartimento regionale della Protezione civile e ai sindaci dei Comuni interessati.

Il servizio interesserà le strade provinciali nei comuni di San Giovanni Gemini, Santo Stefano di Quisquina, Palma di Montechiaro, di Licata, Sambuca e Santa Margherita, Caltabellotta, Lucca Sicula, Villafranca Sicula, Siculiana e di Montallegro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento