menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sindaco e tecnici lungo la strada provinciale

Sindaco e tecnici lungo la strada provinciale

Mai più pericoli sulla Raffadali-Siculiana, via libera ai lavori sulla provinciale

Il sindaco: "Il contratto prevede la consegna in 24 mesi, ma dopo alcuni colloqui avuti con i tecnici, ho molta fiducia che i tempi di realizzazione possano addirittura dimezzarsi"  

Mai più pericoli in agguato. E' stato dato il via libera, stamani, ai lavori di rifacimento della strada provinciale 17/B. Ad accendere il semaforo verde è stato il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro, assieme ai tecnici e ai responsabili della ditta che si è aggiudicata gli interventi che prevedono, appunto, l'eliminazione dei pericoli visto che l'arteria stradale - che attraversa Raffadali, Agrigento e Siculiana - è stata, negli ultimi mesi, "teatro" di frane e smottamenti.

Ad aggiudicarsi l'appalto - con base d'asta da 5.090.000 euro - è stata la ditta "Demetra" di Vallelunga, nel Nisseno, che ha offerto un ribasso del 30,31 per cento. A dirigere i lavori, che per contratto dovranno essere ultimati entro 24 mesi, sarà l'ingegnere Michelangelo Di Carlo, mentre il rup sarà l'architetto Alfonso Giulio e come responsabile della sicurezza è stato chiamato il geometra Totò Cacciatore. 

"E' un giorno importante - ha detto il sindaco di Raffadali: Silvio Cuffaro - . Sono anni che, assieme a tanti altri, ci battiamo per la realizzazion di questa importante arteria che collega Raffadali, e quindi i paesi dell'entroterra, alla strada statale 115: la Agrigento-Sciacca. Un'opera importante, quindi, per tutto il territorio che consentirà di collegale Raffadali con Siculiana in circa 10 minuti. Il contratto prevede la consegna in 24 mesi, ma dopo alcuni colloqui avuti con i tecnici, ho molta fiducia - ha concluso Cuffaro - che i tempi di realizzazione possano addirittura dimezzarsi".  

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento