rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Lampedusa e Linosa

Sei anni dalla visita di papa Francesco, don Carmelo: "Gli porto le ansie di tutti i lampedusani e dei migranti"

Don Carmelo La Magra ha raggiunto Roma per una celebrazione in Vaticano: "Chiedo al Signore che Lampedusa possa essere come una lampada posta sul lampadario che, facendo luce a tutta la stanza, illumina e orienta"

Sono già passati sei anni. Sei anni dalla visita di papa Francesco a Lampedusa. Domani, alla basilica Vaticana, il pontefice farà una messa in ricordo del suo viaggio a Lampedusa. Fra gli invitati anche don Carmelo La Magra, parroco della chiesa di San Gerlando della più grande delle isole Pelagie.

L'inchiesta sulla barca "Alex": indagato anche il capo missione?

"Sono stato invitato a partecipare rappresentando l'intera comunità dell'isola. Porterò al papa le voci, gli abbracci e le ansie di tutti i lampedusani, dei migranti e di quanti guardano a noi ancora come ad una piccola luce, anche in mezzo al buio - ha detto don Carmelo La Magra - . Chiedo al Signore che, oggi e sempre, Lampedusa possa essere come una lampada posta sul lampadario che, facendo luce a tutta la stanza, illumina e orienta. Spero che la paura e la solitudine non ci faccia diventare come la lampada posta sotto il secchio che non serve a nessuno".

Nave "Alex" sequestrata: sbarcano i 36 migranti, indagato per "favoreggiamento" il comandante

"Auspico che siano organizzati in modo esteso e concertato i corridoi umanitari per i migranti più bisognosi" - ha detto papa Francesco al termine dell'Angelus - . E lo ha detto ricordando l'attacco aereo in Libia che ha colpito un centro di detenzione di migranti in Libia, "anche tutte le vittime delle stragi che recentemente sono state compiute in  Afghanistan, Mali, Burkina Faso e Niger".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei anni dalla visita di papa Francesco, don Carmelo: "Gli porto le ansie di tutti i lampedusani e dei migranti"

AgrigentoNotizie è in caricamento