menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta di cala Croce a Lampedusa

Una veduta di cala Croce a Lampedusa

Lampedusa è l'emblema d'Italia, il "suo" messaggio alla ribalta di Rai Uno

Fino ad ieri, con inizio dallo scorso venerdì, la più grande delle isole Pelagie ha ospitato la gara internazionale fra 210 programmi per tv, radio e web

Lampedusa di nuovo su Rai Uno. Raccontata, ieri sera, dall'approfondimento sulla sessantottesima edizione del Prix Italia.

Lampedusa come simbolo. Emblema dell'Italia ed esempio da far seguire all'Unione Europea. Fino ad ieri, con inizio dallo scorso venerdì, la più grande delle isole Pelagie ha, infatti, ospitato la gara internazionale fra 210 programmi per tv, radio e web organizzata dalla Rai. E da Lampedusa non s'è potuto che focalizzare l'attenzione su quello che l'isola rappresenta: è la porta d'Europa, la meta - spesso agognata - di percorsi migratori che hanno rotte e "porte".

I mezzi di comunicazione servono per raccontare che cosa è il mondo e cosa vive. E Lampedusa è ormai il simbolo di quello che è un dramma epocale. Durante l'approfondimento si è parlato anche di "Fuocoammare", ossia del documentario diretto da Gianfranco Rosi, premiato con l'Orso d'oro per il miglior film al festival di Berlino. 

Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa che è diventato anche il protagonista del documentario, è stato sentito ai microfoni di Angelo Mellone. "Adesso si va all'Oscar - ha detto - . Si va dall'altra parte dell'oceano a portare questa testimonianza. Non è il premio che conta, Orso od Oscar. L'importante è essere riusciti a portare il messaggio". Lampedusa è terra d'accoglienza, ma Lampedusa è Italia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento