rotate-mobile
Controlli / Lampedusa e Linosa

Ha fatto realizzare due cisterne e una piattaforma abusiva per creare una piscina, denunciata

Una quarantaseienne è stata deferita - dai militari dell'Arma - per abusivismo edilizio

Avrebbe fatto realizzare due cisterne e una piattaforma di 90 metri quadrati per realizzare, in seconda battuta, una piscina. Una quarantaseienne di Lampedusa è stata denunciata, alla Procura di Agrigento, dai carabinieri, per abusivismo edilizio. E’ stato il secondo caso scoperto, sempre dai militari dell’Arma dell’isola che sono coordinati dal comando compagnia della città dei Templi, nell’arco di circa tre giorni.

I militari dell’Arma continuano, infatti, ad effettuare, anche in vista della stagione estiva, controlli su controlli. Ed è proprio in questo contesto che in via Del Sole è stato scoperto l’ennesimo abuso. A finire nei guai è stata una casalinga. Appena pochi giorni prima, appunto, era stato deferito un impiegato quarantaseienne che aveva realizzato, o fatto realizzare, senza nessuna autorizzazione, due immobili in muratura di 29 e 38 metri quadrati, di cui uno completo di impianto idrico, corrente elettrica e allaccio alla fognatura.

I carabinieri della stazione di Lampedusa, da tempo ormai, risultano essere impegnati nella “guerra” contro il dilagare di abusi edili. Le denunce per abusivismo edilizio, negli ultimi mesi, si sono moltiplicate all’inverosimile. Ma accertamenti e controlli – su disposizione del comando compagnia di Agrigento – proseguiranno, in maniera sistematica, anche nelle prossime settimane. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha fatto realizzare due cisterne e una piattaforma abusiva per creare una piscina, denunciata

AgrigentoNotizie è in caricamento