Commercianti, pescatori e artigiani in ginocchio, l'appello: "Vengano sospesi i tributi"

La richiesta è stata fatta al sindaco dall’ex consigliere comunale Peppino Palmeri: "L’impossibilità lavorativa porterà la classe più debole della popolazione a non riuscire nemmeno a sostenere le spese quotidiane per la sopravvivenza"

Una veduta della deserta via Roma

Commercianti, attività turistiche, artigiani e pescatori in ginocchio. La chiusura di tutte le attività - determinata dai decreti anti-Covid - sta facendo collassare l'economia di Lampedusa e Linosa. L’ex consigliere comunale Peppino Palmeri ha chiesto al sindaco di sospendere, con effetto immediato, tutte le imposte e i tributi comunali per le famiglie di Lampedusa e Linosa che stanno attraversando una pesantissima crisi economica.

"Appare ormai evidente che le misure di distanziamento sociale adottate da Governo centrale e dal Governo regionale andranno a protrarsi per diversi mesi, impedendo di fatto ai nostri concittadini di tornare a svolgere nel breve periodo la propria attività economica - ha scritto Palmeri - . L’impossibilità lavorativa porterà la classe più debole della popolazione a non riuscire nemmeno a sostenere le spese quotidiane per la sopravvivenza di una famiglia. Sulla base di questo quadro drammatico e molto preoccupante chiediamo al sindaco, agli assessori e ai consiglieri comunali la sospensione, con effetto immediato, di tutte le imposte e i tributi comunali quali quelle relative al servizio idrico, Tari (spazzatura e depurazione), Imu, Tosap, (tassa occupazione suolo pubblico) fino al 30 settembre 2020, considerando anche quelle imposte e quei tributi che già scaduti alla data del 1 marzo e non ancora pagate dai contribuenti perché già in difficoltà economiche a causa del Covid19".

Palmeri chiede che venga anche stabilita una rateizzazione: "Alla ripresa dei pagamenti, servirà una rateizzazione di almeno 5 rate senza interessi di mora".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento