Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Campobello di Licata

Strada statale 557, autorizzata l'installazione degli autovelox per evitare altri incidenti

Erano stati il Comitato per la sicurezza e le amministrazioni comunali di competenza a sollecitare un intervento risolutivo dopo decine di sinistri, alcuni anche con deceduti

Il prefetto di Agrigento ha autorizzato i sindaci di Ravanusa e Campobello di Licata a posizionare gli autovelox sulla strada statale 557 che unisce i due paesi.

Erano stati il Comitato per la sicurezza sulla ss 557 Ravanusa - Campoello di Licata e le amministrazioni comunali di competenza - come si legge ossi sul quotidiano La Sicilia - a sollecitare la rappresentanza dello Stato in provincia sul fronte della sicurezza stradale, dopo decine di incidenti anche gravissimi con deceduti.

La fase delle trattative era iniziata lo scorso aprile con un vertice in Prefettura per affrontare la tematica del posizionamento di 2 autovelox.

Ad avallare la necessità di fare in fretta sulla collocazione dei rilevatori di velocità era stata anche la polizia stradale. Nei giorni scorsi si sono ritrovati dal prefetto i sindaci e i rappresentanti del Comitato.

Il prefetto ha prontamente recepito i segnali delle due comunità autorizzando quindi i sindaci a dotarsi degli impianti nelle zone considerate ad alto rischio per velocità ed imprudenza di molti automobilisti.

Nel frattempo l’Anas ha già collocato, su entrambe le direzioni di marcia, due dissuasori luminosi di velocità, mentre sono 6 i set di bande rumore disposti su tutto il tragitto.

L’ultima tragedia risale al febbraio scorso, quando a perdere la vita fu il ravanusano di 62 anni Giuseppe Bonaventura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada statale 557, autorizzata l'installazione degli autovelox per evitare altri incidenti

AgrigentoNotizie è in caricamento