Ucciso da un infarto fulminante il vice sindaco Lillo Arcuri, Realmonte è sotto choc

Il sindaco: "E' stato un uomo instancabile che ha creduto profondamente nel cambiamento, in una possibile evoluzione positiva della società e dei singoli. Un uomo che ha lottato per una società e un contesto migliore"

Il vice sindaco di Realmonte Lillo Arcuri

Tragedia a Realmonte. E' morto, a causa di un infarto fulminante, l'assessore e vice sindaco Lillo Arcuri, 54 anni, padre di tre figlie. 

Sotto choc l'intero paese. "Il mio primo pensiero va alla famiglia, alla moglie, ai figli, alla mamma, alle sorelle, ai cognati, ai nipoti che lo amavano fortemente - scrive il sindaco di Realmonte, Lillo Zicari, - . Lillo è stato un uomo instancabile, che ha creduto profondamente nel cambiamento, in una possibile evoluzione positiva della società e dei singoli. Un uomo che ha lottato per una società e un contesto migliore. Un uomo generoso e pratico che voleva trovare una soluzione ad ogni problema, con la caparbietà di chi vuole migliorarsi e migliorare. La comunità Realmontina (e non solo) ha perso un grande uomo, un lavoratore infaticabile, un esempio di positività - continua il primo cittadino - . La famiglia ha perso molto di più, ma so per certo che il solco degli insegnamenti di questo padre è così profondo da non poter essere scalfito. Per quanto mi riguarda ho perso un amico ed un validissimo collaboratore con cui ho condiviso scelte e decisioni. Come tutti voi, ho bisogno di scavare tanto ed a fondo nella fede per trovare una ragione per ciò che mi pare ingiusto e senza senso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento