Cronaca Villaseta

"Guida drogato e travolge con l'auto due centauri ferendoli gravemente", 19enne nei guai

La Procura chiude le indagini e si appresta a mandare a processo Nicolò Licata. Lo scontro sarebbe stato provocato dalla velocità e dall'invasione della corsia

L'auto del giovane indagato

Si mette al volante di una Mini One senza patente, dopo avere assunto cannabinoidi, e si schianta contro uno scooter a bordo del quale c'erano due ragazzi, rimasti feriti in maniera grave tanto che uno dei due fu in pericolo di vita per molto tempo. 

A distanza di poco meno di un paio di anni dall'incidente di Villaseta, avvenuto l'11 dicembre del 2019, il pubblico ministero Cecilia Baravelli ha fatto notificare l'avviso di conclusione delle indagini preliminari a carico di Nicolò Licata, 20 anni da compiere fra alcuni mesi, che rischia di finire a processo per l'accusa di lesioni personali colpose aggravate.

I difensorI, gli avvocati Salvatore Cusumano e Teresa Alba Raguccia, avranno adesso 20 giorni di tempo per provare a convincere la Procura a non chiedere il rinvio a giudizio. Licata, secondo quanto gli contesta il pm, senza avere mai conseguito la patente, dopo avere assunto della droga, si era messo alla guida dell'auto e, nel Viale Caduti di Marzabotto, avrebbe raggiunto una velocità quasi superiore al doppio del limite di 50 chilometri orari, ovvero 90, invadendo la corsia di marcia opposta e travolgendo due ragazzini su uno scooter. 

I due centauri riportarono gravissimi traumi e fratture. Uno dei due, che fra le altre cose accusò dei traumi al rene, rischiò di morire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Guida drogato e travolge con l'auto due centauri ferendoli gravemente", 19enne nei guai

AgrigentoNotizie è in caricamento