Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Ordigno disinnescato a Palma di Montechiaro, Imbrò (Mp): «Alfano aumenti il personale»

Per il segretario del Movimento dei poliziotti democrativi e riformisti, il ministro Angelino Alfano deve farsi carico in modo fattivo delle necessità della provincia di Agrigento in termini di sicurezza in quanto siamo sotto organico e quindi inviare un congruo numero di personale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Abbiamo sempre detto che la collaborazione dei cittadini è sempre indispensabile, la gente può contribuire in modo fondamentale segnalando alle forze di Polizia qualsiasi movimento o situazione sospetta. E'chiaro che nessuna realtà territoriale può considerarsi esclusa dalla minaccia islamica dell'Isis di attentati. La nostra provincia si è sempre distinta per l'integrazione e il sostegno nei confronti dei cittadini extracomunitari, ma questo non basta per fermare i disegni criminali di questi invasati. L'ordigno rudimentale fatto brillare dai nostri specialisti situato all'ingresso del Collegio di Maria conferma le nostre preoccupazioni, aldilà se i criminali siano dei terroristi o degli idioti che cercano di emulare episodi drammatici come quelli accaduti a Parigi. Certo è che se qualcuno avesse tentato di aprire l'involucro con all'interno l'ordigno avrebbe quanto meno perso ambedue le braccia e riportato ferite gravissime. Un plauso doveroso per la professionalità mostrata in campo dai nostri colleghi di Palermo e  dagli Uomini del Commissariato di P.S. di Palma di Montechiaro. Ci auguriamo che in tempi rapidi la Polizia scientifica individui e assicuri i responsabili alla giustizia nella speranza che subiscano una equa condanna. 

Oggi non è più tempo delle sterili chiacchiere: il ministro Angelino Alfano, a cui va la nostra totale e doverosa solidarietà per le recenti minacce mafiose ricevute riscontrate nel corso di alcune intercettazioni che ha portato all'arresto di un clan mafioso nella città di Palermo, deve  farsi carico in modo fattivo delle necessità della provincia di Agrigento in termini di sicurezza in quanto siamo sotto organico e quindi inviare un congruo numero di personale, altrimenti sarà una lotta impari e quindi in caso contrario  assumersi le rispettive responsabilità su qualsiasi episodio criminale che si dovesse concretizzare sul nostro vastissimo territorio.

Alfonso Imbrò

Segretario provinciale del Movimento dei poliziotti democratici e riformisti
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordigno disinnescato a Palma di Montechiaro, Imbrò (Mp): «Alfano aumenti il personale»

AgrigentoNotizie è in caricamento