Il centro storico cade a pezzi, don Pontillo: "San Gerlando ci aiuti"

L'ultimo crollo, in ordine di tempo, si è registrato in via Madonna della neve: in una appendice del palazzo Schifano che rientra nel progetto "Terravecchia"

Il crollo in via Madonna della neve

"Girgenti - ha detto don Giuseppe Pontillo - è piagata, ferita dall'incuria di quanti posseggono immobili nel centro storico, non vi risiedono e dunque non hanno attenzione a custodire e valorizzare. Ma anche da parte di chi deve dare risposte ai cittadini, sia per la messa in sicurezza che per la valorizzazione concreta della città stessa. Non può essere una motivazione quella che mancano i soldi per mettere in sicurezza sostituendosi ai privati. La pubblica e privata incolumità è fondamentale".

VEDI LE INTERVISTE: "Girgenti è ferita e squarciata dall'incuria"

Il centro storico di Agrigento, per come ha rilevato lo stesso don Giuseppe Pontillo, è accerchiato da barricate per non avvicinarsi ad immobili cadenti, caduti o pericolosi. "Pregheremo San Gerlando affinché illumini amministratori e tecnici - ha detto il parroco della cattedrale di San Gerlando - affinché facciano scelte costruttive per la città e per il centro storico in particolare. Ma invito anche la comunità a risvegliarsi ed innamorarsi del centro storico". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGGI ANCHE: Casa diroccata rischia di crollare, ultimatum del Comune ai proprietari 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento