Casa diroccata rischia di crollare, ultimatum del Comune ai proprietari

In caso mancata messa in sicurezza dello stabile, non si potrà che arrivare alla chiusura della via Zuppardo ed all'eventuale sgombero degli immobili vicini

Uno scorcio di via Marsala (FOTO GOOGLE STREET)

L'immobile è già diroccato. Rischia, però, di venire ulteriormente giù. E' per i proprietari della casa cadente di via Zuppardo, nella zona della cattedrale di San Gerlando ad Agrigento, che il sindaco Lillo Firetto ha firmato un'ordinanza che impone loro di mettere in sicurezza lo stabile, garantendo, dunque, la pubblica e privata incolumità. 

LEGGI ANCHE: Pericolo crolli, chiusa una porzione di via San Girolamo 

In caso di inerzia, aggravandosi la condizione di rischio, non si potrà che arrivare - in prima battuta - alla chiusura della via Zuppardo ed all'eventuale sgombero degli immobili vicini. E qualora la strada venisse chiusa, "considerato che la soppressione del suolo pubblico della via Zuppardo - scrive Firetto - si traduce in una occupazione del suolo pubblico sarà applicata a carico degli stessi proprietari dell'immobile cadente il pagamento della Tosap". 

LEGGI ANCHE: Si sbriciola appendice di palazzo Schifano, chiusa via Madonna della neve 

In caso di inottemperanza a mettere in sicurezza, il Comune, naturalmente, avviserà l'Autorità giudiziaria. "La diffida - ha chiarito anche il sindaco - non costituisce autorizzazione per i lavori di consolidamento, ricostruzione e ristrutturazione che deve essere preventivamente richiesta all'ufficio Urbanistica, all'ufficio del Genio civile per la parte statica e alla Sovrintendenza ai Beni culturali per la parte dei vincoli". 

Ad accertare il rischio crolli sono stati i responsabili del settore Infrastrutture che ha chiesto, appunto, alla polizia locale di identificare i proprietari dell'immobile. E, nelle ultime ore, il sindaco ha firmato l'ordinanza che impone ai proprietari di mettere in sicurezza l'immobile già diroccato.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGGI ANCHE: Si cerca la soluzione per salvare l'arco "Calafato" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento