menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato dalla polizia

Il materiale sequestrato dalla polizia

Porto Empedocle: litiga e chiama la polizia, ma dimentica di nascondere la droga

Elena Georgeta Fragapane, 32 anni, nata a Bucarest (Romania), ma residente a Porto Empedocle, dovrà adesso rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Ha chiamato la polizia perché stava litigando con un familiare, ma ha dimenticato di nascondere l'hashish che teneva sul comodino della sua stanza. Una dimenticanza che gli è costata cara. Elena Georgeta Fragapane, 32 anni, nata a Bucarest (Romania), ma residente a Porto Empedocle, dovrà adesso rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti del Commissariato empedoclino, diretti dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, entrati nella casa della donna, hanno subito notato la sostanza stupefacente, divisa in piccoli pezzi, per la quale ovviamente la donna non ha saputo dare spiegazioni. I poliziotti hanno così deciso di eseguire una perquisizione in casa e in un magazzino in uso alla 32enne, dove è stata trovata altra droga, mista tra hashish e marijuana, per un peso complessivo di circa 200 grammi, già suddivisa in dosi e presumibilmente pronta per lo spaccio. Gli agenti hanno anche sequestrato un bilancino di precisione ed un cutter utilizzato per tagliare la droga, ancora intriso di sostanza stupefacente.
 
La donna, su disposizione del magistrato di turno, è stata ristretta alla misura degli arresti domiciliari.
 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento