menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guerra al Punteruolo rosso: si cerca di salvare le palme-2

Guerra al Punteruolo rosso: si cerca di salvare le palme-2

Guerra al Punteruolo rosso: si cerca di salvare le palme

Già dieci palme sono state distrutte, ma tantissime rischiano di fare la stessa fine...

Il Punteruolo rosso, il cui termine scientifico corrisponde al nome di "Rhynchophorus ferrugineus", il celebrre insetto che devasta e distrugge le palme, è entrato ufficialmente nel territorio di Raffadali. Se fino a qualche mese addietro quella di Raffadali era una zona di confine rispetto a quella dove agiva l’insetto, l’Ispettorato provinciale dell’agricoltura, ne ha invece segnalato la presenza attiva. Delle circa 150 palme che fiancheggiano la dorsale principale del paese, già dieci piante sono state attaccate dall’insetto e distrutte, e l’amministrazione comunale ha già provveduto all’abbattimento, alla rimozione e alla loro disintegrazione.

“Per le rimanenti piante – ci ha spiegato il dirigente dell’Utc Isidoro Curaba – abbiamo già avviato un programma di trattamento fitosanitario così come ci viene imposto dalle normative regionali e su ogni pianta abbiamo posto un cartello che segnala che la pianta è sottoposta a trattamento. Per smaltire una sola pianta ci vogliono ben 250 euro, mentre altri soldi occorrono per trattare quelle ancora recuperabili e per questo abbiamo chiesto all’amministrazione di stanziare 7000 euro, per questa prima fase di intervento”.

Ma il trattamento non è certo che riesca sconfiggere il terribile insetto, così come purtroppo si è verificato in tante altre zone dove il Punteruolo ha prosperato. “Siamo stati molto tempestivi – ci ha detto il sindaco Silvio Cuffaro – nel tentativo di salvare le nostre piante. Abbiamo anche emesso un’ordinanza con la quale invitiamo i privati, detentori di piante sensibili, a segnalare l’eventuale presenza dell’insetto allo scopo di limitarne la diffusione”.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento