rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Movida / Via Atenea

Calci e pugni per uno sguardo di troppo: 46enne finisce al pronto soccorso

I carabinieri sono intervenuti anche in via Empedocle per un allarme rissa fra ragazzini

Quarantaseienne picchiato, con calci e pugni, per uno sguardo di troppo. Ma anche allarme rissa fra ragazzini. Fine settimana complicato - con richieste d'intervento arrivate per motivi diversi – per le forze dell’ordine.

Sabato, verso mezzanotte, al numero unico d’emergenza, il 112, è arrivata la segnalazione di una rissa fra ragazzini lungo la discesa Empedocle. A dire di chi ha fatto la segnalazione, i ragazzi – forse adolescenti – se le stavano suonando di santa ragione. Quando sono accorsi i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile, nella zona non c’era però nessun tafferuglio.

E’ finito invece al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento il quarantaseienne agrigentino che, venerdì notte, è stato aggredito e picchiato, con calci e pugni, per aver – stando al suo stesso racconto – dato un’occhiata di troppo a una giovane donna. Tutto si sarebbe verificato in via Atenea. Del “caso” si stanno occupando i militari dell’Arma che, naturalmente, stanno provando a cercare riscontri alle dichiarazioni fatte dal quarantaseienne e, inevitabilmente, ad identificare chi, per quello che sarebbe un futile motivo, lo ha aggredito. L’uomo è rimasto ferito, traumi e contusioni vari, ma non è, per sua fortuna, in pericolo di vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni per uno sguardo di troppo: 46enne finisce al pronto soccorso

AgrigentoNotizie è in caricamento