Guai per un medico, non ha versato soldi per attività intramoenia

L’Asp si è costituita parte civile. Il quattro ottobre prossimo, si discuterà di quanto accaduto davanti ad un giudice

FOTO ARCHIVIO

Un medico, dipendente dell’Asp, si sarebbe appropriato del 15 per cento dei propri ricavi, profitto dell’attività professionale esercitata in regime di intramoenia negli anni che vanno dal 2011 al 2013, senza mai versare all’azienda sanitaria il corrispettivo. Nel dettaglio il medico non avrebbe restituito all’azienda i circa 3mila euro. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia, l’Asp si è costituita parte civile. Il quattro ottobre prossimo, si discuterà di quanto accaduto davanti ad un giudice.

“Doverosa la costituzione dell’Asp – quanto si legge in una delibera firmata dal Dg Santonocito – individuata come parte offesa nel procedimento, al fine di tutelarne le ragioni e gli interessi anche in ordine all’eventuale risarcimento del danno subito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • "Sesso orale con due allievi minorenni", istruttore di tennis riprova a patteggiare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento