Cronaca

Furto in casa di un pensionato: portati via soldi e oro per 3 mila euro

I malviventi sono riusciti ad intrufolarsi dopo aver forzato una finestra della residenza rurale. Delle indagini si stanno già occupando i carabinieri

Si sono intrufolati, forzando una finestra, nell’abitazione rurale di un pensionato settantaduenne e hanno rubato tutto quello che hanno trovato: alcuni monili in oro, 800 euro in contanti e un abbacchiatore per la raccolta delle olive. Un danno di circa 3 mila euro, quello provocato all’anziano che s’è recato in caserma, a Grotte, per denunciare quanto era accaduto nella sua residenza rurale. Un furto che sarebbe stato messo a segno praticamente all’alba.

I carabinieri della stazione cittadina, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, hanno raccolto la denuncia – a carico di ignoti – e hanno avviato le indagini per provare a dare un nome e cognome all’autore del furto con scasso. E’ stata, naturalmente, informata anche la Procura della Repubblica di Agrigento che, con il suo sostituto di turno, ha aperto un fascicolo d’inchiesta. Fitto è il riserbo investigativo da parte dei militari dell’Arma che non hanno lasciato trapelare neanche la più piccola indiscrezione. Appare però scontato che, quale primo passaggio investigativo, i carabinieri proveranno a capire se il malvivente o i malviventi si siano lasciati o meno delle tracce dietro le spalle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa di un pensionato: portati via soldi e oro per 3 mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento