Nuovo stop della giustizia, altri due giorni di sciopero dei penalisti

La settimana inizia con uno stop delle udienze per protesta nei confronti della riforma della prescrizione

Nuovo stop della giustizia penale contro la riforma della disciplina della prescrizione proposta dal governo.

La settimana giudiziaria inizia con uno sciopero. La camera penale “Giuseppe Grillo” di Agrigento, coordinata dal presidente Nicoló Grillo e dal segretario Gianfranco Pilato, ha aderito all’astensione indetta a livello nazionale per lunedì e martedì. 

Niente udienze o attività giurisdizionali, quindi, se non quelle con indagati o imputati detenuti. La giustizia penale si ferma di nuovo a distanza di meno di un mese dall’ultimo sciopero di quattro giorni.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento