Nuovo stop della giustizia, altri due giorni di sciopero dei penalisti

La settimana inizia con uno stop delle udienze per protesta nei confronti della riforma della prescrizione

Nuovo stop della giustizia penale contro la riforma della disciplina della prescrizione proposta dal governo.

La settimana giudiziaria inizia con uno sciopero. La camera penale “Giuseppe Grillo” di Agrigento, coordinata dal presidente Nicoló Grillo e dal segretario Gianfranco Pilato, ha aderito all’astensione indetta a livello nazionale per lunedì e martedì. 

Niente udienze o attività giurisdizionali, quindi, se non quelle con indagati o imputati detenuti. La giustizia penale si ferma di nuovo a distanza di meno di un mese dall’ultimo sciopero di quattro giorni.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento