rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca

Da Agrigento ad Imperia, il dirigente superiore Peritore è il nuovo questore

In provincia è stato apprezzato e stimato, oltre che per la gestione del fenomeno immigratorio, per aver realizzato percorsi di formazione all’educazione della cultura della legalità, coinvolgendo le scuole della provincia

Da Agrigento, dove è stato vicario, ad Imperia dove si è insediato quale nuovo questore. E' il dirigente superiore Giuseppe Felice Peritore, 58 anni, tanto stimato e apprezzato - nel suo ruolo di vicario - ad Agrigento. Ruolo che ha ricoperto fino al giugno del 2020, impegnandfosi nella gestione del flusso migratorio che interessa la costa agrigentina e l’isola di Lampedusa. Ad Agrigento, Peritore ha inoltre realizzato percorsi di formazione all’educazione della cultura della legalità, coinvolgendo le scuole della provincia, ed è stato anche docente di diritto di polizia nei corsi di aggiornamento e di addestramento professionale.

Promosso dirigente superiore dal primo gennaio del 2020, è stato inizialmente assegnato a Roma all’ufficio Centrale Ispettivo del dipartimento di Pubblica sicurezza con l'incarico di ispettore generale. Dal primo agosto del 2020 è stato dirigente della prima zona polizia di frontiera di Torino, competente delle frontiere marittime, aeree e terrestri del Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta. Durante la sua gestione è stata attivata la squadra mista italo-francese per i controlli di frontiera a Ventimiglia, ritenuta una innovativa forma di collaborazione internazionale tra forze di polizia. Ieri, si è insediato nella Questura di Imperia, assumendo il ruolo di questore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Agrigento ad Imperia, il dirigente superiore Peritore è il nuovo questore

AgrigentoNotizie è in caricamento