menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Licenziamenti a Girgenti acque e Hydortecne: occhi puntati sul piano d'ambito

Domani mattina assemblea sindacale, pomeriggio invece riunione dell'Ati che dovrebbe approvare il documento

Rischio di licenziamenti all'interno di Girgenti Acque e Hydortecne, domani mattina nuova assemblea dei lavoratori nella speranza di rivedere il piano d'ambito.

Piano d'ambito, salta ogni decisione: l'Ati rinvia tutto

Presenti saranno i sindacati e i rappresentanti dell'Assemblea territoriale idrica, cui è stato chiesto appunto di provvedere ad apportare importanti modifiche al piano, che, nell'attuale versione, prevedere una sfrondatura molto significativa degli operatori in servizio. Un documento redatto da un'azienda esterna per conto dell'Ati che è stato in realtà già rivisto nei giorni scorsi (ma anche questa seconda versione pare non abbia cambiato di molto il risultato finale) e sul quale ci si troverà a confrontarsi domani pomeriggio, in un'infuocata seduta convocata al teatro "Pirandello" per garantire il distanziamento sociale. 

Nuovo piano d'ambito idrico e rischio licenziamenti: lavoratori in agitazione

A chiedere modifiche che salvino i posti di lavoro - anche se il piano va votato entro fine anno - erano stati i sindacati, i quali hanno duramente contestato il piano d'ambito nella forma e nel contenuto, sostenendo tra le altre cose che una riduzione del personale non potrà che portare ad un peggioramento del servizio.

Lo svolgimento dell'assemblea dei lavoratori comporterà, evidentemente, alcuni problemi nell'erogazione dei servizi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Attualità

Rifacimento della via Archeologica, consegnati i lavori

Attualità

Solidarietà, via al progetto: "In Strada con i senza... niente"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento