Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca San Leone

La grande festa per l'Italia campione d'Europa, 20enne ustionata da un petardo

La ragazza è rimasta ferita mentre a San Leone venivano accesi dei fuochi d'artificio. E' stata prima portata in guardia medica e poi trasferita al pronto soccorso

Una ventenne è rimasta ustionata – da dei fuochi pirotecnici - durante i festeggiamenti per la vittoria dell'Italia agli Europei  di calcio.

Domenica sera, fra il lungomare e piazzale Aster, a San Leone, una ventenne è rimasta ustionata a causa dei fuochi pirotecnici esplosi per la vittoria dell’Italia agli Europei di calcio. Durante i festeggiamenti, alcuni ragazzi hanno acceso dei fuochi pirotecnici e dei botti fragorosi. La ventenne era in compagnia di coetanei. All'improvviso, a causa dell’esplosione di un petardo è stata raggiunta ad una gamba da una scheggia che le ha provocato una vistosa, e profonda ferita. Sono stati gli amici, fra urla e choc, a prestare i primi soccorsi. La ventenne è stata portata alla Guardia medica di viale Dei Giardini dove il personale medico si è occupato delle prime medicazioni. Subito dopo la ragazza è stata trasferita al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” dove è stata sottoposta ad accertamenti e dove sono state completate le medicazioni.

Anche ad Agrigento, così come nel resto della provincia, il trionfo dell'Italia agli Europei è stato festeggiato con caroselli di auto e motociclette che hanno invaso le strade. Tutti “armati” di bandiere tricolori hanno festeggiato fino a notte fonda. Nonostante il grande caos determinato dai festeggiamenti, esclusione fatta per la ventenne rimasta ferita a causa di un petardo, non si sono registrati gravi incidenti, né occasioni che hanno messo a rischio la tenuta dell’ordine pubblico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La grande festa per l'Italia campione d'Europa, 20enne ustionata da un petardo

AgrigentoNotizie è in caricamento