menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agrigento, carabinieri: festa per i 198 anni nella Valle dei templi

Tra gli ulivi secolari, con lo sfondo del tempio di Giunone e, in lontananza, quello della Concordia, era schierata una compagnia di formazione in grande uniforme speciale, insieme ai comandanti delle Stazioni dei carabinieri dell'Agrigentino e i diversi reparti dell'Arma

 

E' stata una festa sobria, semplice, ma intensa; con il pensiero rivolto alle vittime del terremoto in Emilia Romagna. Anche ad Agrigento i carabinieri hanno festeggiato il 198esimo annuale della fondazione dell'Arma. E lo hanno fatto ai piedi della collina del tempio di Giunone.
"Voi combattete la violenza e le sue declinazioni, - ha detto il colonnello Riccardo Sciuto, comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento, rivolgendosi ai carabinieri schierati - voi respingete la prepotenza e la soverchieria verso gli inermi, voi sapete confermare ogni istante della vostra giornata il giuramento che avete prestato, perché sopravviva l’umano convivere, perché una famiglia respiri, perché un’impresa non venga strozzata, perché nessuno vinto dalla paura possa più sostenere di non sapere, di non immaginare, di non vedere" ha concluso il colonnello Riccardo Sciuto. 
Tra gli ulivi secolari, con lo sfondo del tempio di Giunone e, in lontananza, quello della Concordia,  era schierata una compagnia di formazione in grande uniforme speciale, insieme ai comandanti delle Stazioni dei carabinieri dell'Agrigentino e i diversi reparti dell'Arma.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento