rotate-mobile
I controlli

Ferragosto sicuro, pugno duro delle forze dell'ordine: niente falò e controlli serrati

Stamattina, durante la riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza in Prefettura, sono state tracciate le linee di intervento per i giorni dal 13 al 16

Niente falò in spiaggia, pugno duro contro l'abuso di alcol e il "piede pesante" sull'acceleratore, verifiche in centro e nelle frazioni balneari per reprimere schiamazzi e violazioni alla legge.

Sono queste alcune delle misure di controllo concordate questa mattina in Prefettura del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica con la partecipazione dei vertici provinciali delle forze dell’ordine, del sindaco di Agrigento, del commissario del Libero consorzio, dei comandanti della Polizia provinciale e della Polizia municipale di Agrigento e della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle e del rappresentanti dell’Esercito e della Protezione Civile.

Focus concentrato sui giorni che vanno dal 13 al 15, in particolare le notti "folli" tra sabato, domenica e lunedì di San Leone, che come ogni anno diventa il punto di raduno di giovani e giovanissimi di Agrigento e della provincia. Un'attenzione che negli anni è parsa, agli imprenditori, un po' "punitiva", con la conseguenza che proprio quei giovani alla fine virano verso altri "lidi" meno controllati. 

Ad ogni modo, durante il vertice si è stabilito che la Polizia stradale effettuerà alcuni servizi specifici contro superamenti del limite di velocità e consumo di alcol alla guida soprattutto lungo le arteie principali. Sarà poi il sindaco di Agrigento - in applicazione comunque di disposizioni regionali - a vietare i bivacchi e le tende in spiaggia, oltre che l’accensione di falò e fuochi di artificio. Previsti, come negli anni passati, controlli a piedi lungo gli arenili per sanzionare e scoraggiare gli "irriducibili".

Specifici servizi di controllo saranno svolti inoltre nel centro storico con personale a piedi e a bordo delle autovetture. Il litorale sarà controllato anche da mare con l'uso di motovedette.

Le attività di controllo - precisano dalla Prefettura - sono previste "in tutto il territorio rivierasco e negli altri Comuni della provincia interessati dalla presenza di turisti e villeggianti dove saranno intensificati i dispositivi di vigilanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto sicuro, pugno duro delle forze dell'ordine: niente falò e controlli serrati

AgrigentoNotizie è in caricamento