Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

L'incidente di Favara, fatto accidentale o volontario? Cinquantenne in prognosi riservata

La settantenne, che era alla guida della Fiat Panda, è stata sentita – dai carabinieri – per provare a fare chiarezza

La Fiat Panda che ha investito l'immigrato

E’ in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, il nordafricano che, nella tarda mattinata di ieri, è stato investito da una Fiat Panda, guidata da una favarese settantenne, mentre attraversava la via Fonte Canali, nel centro storico della città dell’agnello pasquale. L’uomo, un cinquantenne, trasferito con elisoccorso del 118, è ricoverato all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. Dei rilievi tecnici di rito, per ricostruire la dinamica dell’incidente stradale, così come dell’audizione dell’automobilista – che s’è subito fermata per prestare gli indispensabili soccorsi – si stanno occupando i carabinieri della locale tenenza.

Attraversa una via del centro e viene investito in pieno: grave un uomo, trasferito con elisoccorso

Secondo le prime indiscrezioni circolate subito dopo l’investimento, pare che l'extracomunitario possa essersi volontariamente gettato sotto l'utilitaria. Non c'è nessuna certezza naturalmente e la settantenne, che era alla guida della Fiat Panda, è stata sentita – dai carabinieri – anche per provare a fare chiarezza su questo dettaglio. Ieri sera sembrava però difficile riuscire ad averne la certezza. L’interrogativo rimaneva: s’è trattato di un incidente accidentale? Oppure è stato volontario? I militari dell’Arma, inevitabilmente, sentiranno – non appena il quadro clinico lo consentirà – il cinquantenne nordafricano rimasto seriamente ferito e ricoverato, appunto, all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente di Favara, fatto accidentale o volontario? Cinquantenne in prognosi riservata

AgrigentoNotizie è in caricamento