"Scappa a posto di blocco e si scaglia contro i carabinieri", convalidato arresto

Il venticinquenne Giovanni Scarabeo avrebbe cercato di opporsi al controllo dei militari aggredendoli: il giudice non applica alcuna misura cautelare

Arresto convalidato ma nessuna misura cautelare per Giovanni Scarabeo, 25 anni, di Favara, inizialmente finito agli arresti domiciliari con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, difeso dall’avvocato Salvatore Pennica, ieri mattina, durante l’udienza di convalida davanti al giudice Antonio Genna, celebrata in remoto come prevede il protocollo per la fase di emergenza legata al Coronavirus, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scarabeo è stato sorpreso giovedì pomeriggio dai carabinieri a bordo di un ciclomotore senza targa. I militari gli hanno intimato l’alt ma il giovane sarebbe fuggito per sottrarsi al controllo. Poco dopo è stato, comunque, bloccato e avrebbe iniziato a insultarli e minacciarli per opporsi all’identificazione. Il pubblico ministero Elenia Manno aveva chiesto al giudice di disporre l’obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento